L’ANTICASTA!
Alla Cortese Attenzione                                                               
Dott.ssa Silvia Decina
Capo Segreteria del Sindaco
da : OSSERVATORIOCIVICO13  ( Ostia )
        liviacom@outlook.it

Egregia Dott.ssa  S.DECINA,

nell’impossibilità di concretizzare un incontro tra noi, visti i ripetuti rinvii, causati certo da vostre ragioni più che improrogabili, e da nostre impossibilità a chiedere continui permessi con variazioni di giorni e orari mai andati a buon fine,  in sostituzione di un incontro de visu, ci permettiamo di recapitarle questo nostro scritto, con la presunzione che possa essere accolto nella considerazione che merita. In sintesi :
-         Premessa : “ricominciamo da …”;
-         da 1 a 6 :  i punti del nostro argomentare;
-         epilogo ( provvisorio ).
RICOMINCIAMO  DA …?
Chi si è candidato ed è stato eletto a governare, ad amministrare e a  gestire la nostra comunità è chiamato a  rispondere e a garantire i diritti fondamentali di tutte le persone che vivono nel territorio del X Municipio, ai cittadini di oggi e a tutti coloro che verranno dopo di noi.
Non vogliamo più politici e  amministratori corrotti e complici delle varie mafie, chiediamo che al centro dei loro impegni, i signori della politica  e i signori amministratori, non curino gli interessi di qualcuno o gli affari di alcuni gruppi di potere, ma le persone che vivono con i loro fondamentali bisogni umani, in attuazione del principio di legalità e uguaglianza . Per  pertinenza leggere l’articolo 3 della Costituzione Italiana e  l’articolo 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani  ( * )
                                                                                                                       
1)    In che modo il Comune di Roma può proteggere l’ambiente, salvaguardare i “beni pubblici comuni” e valorizzare il nostro patrimonio culturale ?
2)    In che modo il Comune di Roma può far crescere la cultura ?  ( anche quella della convivenza  e  delle pari opportunità  ). E trovare, per essa cultura,  spazi idonei per poterla esercitare ?
3)    In che modo il Comune di Roma può difendere e attuare le politiche dei diritti umani ?
4)    In che modo il Comune di Roma potrà garantire quei cittadini, lontani anni luce da connivenze mafiose, che l’ Amministrazione e quanti, a qualsiasi livello ne fanno parte, siano persone degne di rappresentare lo stato ?
5)    In che modo il Comune di Roma ci potrà garantire che i Presidenti, gli Assessori , i Consiglieri, chiamati a guidare e a gestire il “Comune”  le “Strutture Amministrative” i “Bilanci” e  i  “Servizi” siano persone che guideranno e gestiranno “La Comunità di Persone” ? Lo sanno i signori Presidenti,  Assessori, Consiglieri che hanno la responsabilità di rispettare e proteggere le persone tutte,  in particolare le più vulnerabili, dalle violazioni della dignità e dei fondamentali diritti umani ?
6)    In che modo il Comune di Roma intende permeare i suoi DIRIGENTI fino all’ultimo degli IMPIEGATI, con  l’etica del lavoro, con i valori di dirittura morale, onestà, assoluta estraneità alla mafia e ai  suoi accoliti ?

( * ) “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti umani e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza”


Possiamo fidarci di chi a parole ha propagandato di voler lavorare per il bene comune e poi ha lavorato, con arrogante improntitudine,  per  esigenze economiche personali pervase di malaffare ? Di chi possiamo fidarci nel prossimo futuro, quali altre affabulazioni  saranno propagandate ? Chi controllerà  persone e atti che saranno necessari per permettere ai cittadini di respirare aria incontaminata; chi troveremo seduti dietro “gli sportelli al cittadino “ ? Fossero anche semplici richieste come il rinnovo della Carta Identità ? Forse gli stessi di  ieri e di oggi che “non sanno, non vedono, non sentono” ? Quando addirittura non insultano ?
 Saprete valutare con i giusti pesi la grave dispersione di fiducia nelle istituzioni  che questi signori hanno messo in atto ? Loro che una volta assunti hanno giurato sulla Costituzione Italiana  di operare  con “ disciplina ed onore” ( art. 54 )                                                                                                                                                                                                          

Questo è quanto  sentiamo necessario comunicarvi (  ed altro ancora se e quando ci si potrà confrontare ).

Cordiali Saluti,
OsservatorioCivico 13

Roma, 15 Luglio 2015
Rappresentante Legale :                                                      Coordinatore :

Livia  Compagnoni                                                                Saverio di Lillo
http://gedradio.it/saverio.zip

L'OC13 è presente anche in radio!!!!! "chiacchierata" a Gedradio (www.gedradio.it) sulle problematiche del N.S. territorio (mobilità, mare, spazi pubblici, verde ecc.ecc.) Scaricate il file audio e.... Buon ascolto!!!!!
comunicato del presidente dell'OC. 13, L. Livia Compagnoni, relativo all'incontro con l’Assessore all’Urbanistica e al Patrimonio Dott.ssa Di Salvo (X Municipio) del 31/10/2013

Video

http://www.youtube.com/watch?v=ogWNVf2h0cs

GRAZIE ALLA POLITICA FATTA FINO AD OGGI

COMUNICATO STAMPA

OGGETTO: BARRIERE ANTI RUMORE


Costatiamo, dal servizio da voi mandato in onda nel TG del 20/03/2013, che le barriere antirumore istallate dall’ATC nel tratto vicino la stazione “STELLA POLARE” e Via Capo D’Armi, non rispecchiano, a livello estetico e funzionale, le aspettative, perché realizzate, per la maggior parte della loro estensione, da pannelli “ciechi”, che danno l’effetto di un “lungo muro”. Purtroppo, tutto ciò, si è verificato a causa della forte strumentalizzazione politica, che si è venuta a creare intorno alla vicenda, che non ha permesso nessuna mediazione con L’ATAC, perché, ovviamente, si poteva fare di meglio.
Noi dell’ O.C.13, nei diversi incontri avuti con i rappresentanti dell’ATAC, avevamo “suggerito”, come diversa ipotesi ai pannelli antirumore, l’interramento della ferrovia. Come soluzione di riserva, l’istallazione di pannelli antirumore, ma di tipo “urbano” (totalmente trasparenti) mitigati dalla vegetazione, così da evitare l’effetto “Muro di Berlino”; avevamo suggerito altri punti dove istallare le barriere perché più utili, come il tratto di Via Angelo Bertolotto dove c’è una forte densità di abitazioni, non presente nel progetto.
Ricordiamo che il Progetto delle Barriere Antirumore, è stato finanziato dalla “Giunta Marrazzo” nel 2006 con i fondi della Regione Lazio, quella stessa classe politica che le ha fortemente volute e finanziate e successivamente, alle soglie delle recenti elezioni regionali, in maniera totalmente strumentale, le ha contestate, solo per ottenere pochi consensi elettorali, senza pensare al bene dei cittadini e del nostro territorio .
LA CASTA COLPISCE ANCORA!!!!
Roma li; 21 marzo 2013 A.d.S.: Dionisio Di Lillo
Pasquale Dimitri

Countdown Elezioni

News

C.d.Q “FIAMME GIALLE”

COMUNICATO STAMPA

OGGETTO: secondo rondò del nuovo mercato di via Tolosetto Farinati

degli Uberti … e Via Mar Rosso e Via Angelo Bertolotto?

Apprendiamo che, sono partiti ieri mattina i lavori per la realizzazione del secondo rondò a servizio

del nuovo mercato di via Tolosetto Farinati degli Uberti, come annunciato dal’Assessore ai Lavori Pubblici del XIII Municipio Amerigo Olive, dichiarando che quest’opera fa parte del progetto di riqualificazione dell’intero quartiere che passa dello spostamento e dall’apertura del nuovo mercato, e che, allo stesso tempo, vede una riorganizzazione più generale della viabilità».

L’ASSESSORE, probabilmente, HA DIMENTICATO LA STRADA DI VIA ANGELO BERTOLOTTO, ormai impraticabile e pericolosa per via delle buche o forse sarebbe meglio chiamarli crateri!, e l’INCREDIBILE VICENDA, ormai decennale, DELLA RIAPERTURA DI VIA MAR ROSSO.

L’ ”O.C.13” ed il comitato di quartiere “ Fiamme Gialle” chiedono a “ Gran Voce” che vengano effettuati i suddetti interventi perché non bastano solo due rondò a riqualificare l’intero quartiere e tanto meno a riorganizzazione la viabilità del XIII Municipio!

Noi continueremo a “vigilare”!

Roma li; 8 gennaio 2013 L’A.S.: Dionisio Di Lillo

Inf : 347 54 87 846

e mail: d.dilillo@provincia.roma.it


VIA Mar Rosso
APPROFONDIMENTI
30 novembre 2012
La solita strada, bianca come il sale
Non sarà cristallino come cantava Tenco, eppure il prolungamento di via Mar Rosso è la proverbiale ‘solita strada’ il cui destino è rimasto incerto per anni, tra favorevoli e contrari alla sua riapertura…


Correva l’anno… Anni ‘92-’93. La strada che tuttora divide via Mar Rosso da via dei Pescatori, circa 100 metri di sterrato (allora) percorso dal traffico automobilistico, si presenta come un lastricato di buche che aspetta solo di essere asfaltato. La mancanza di fondi per l’asfaltatura, e la pericolosità dello stato in cui versa il prolungamento, inducono l’U.O.T. locale (Unità Organizzativa Tecnica), in accordo coi vigili urbani, a deviare il traffico su via Mar dei Coralli. Degrado e abusivismo iniziano a farla da padroni nella parte finale della strada, finché nel 1996 viene istituita la Riserva Statale del Litorale Romano, i cui confini, nel caso di via Mar Rosso, vengono definitivi attraverso aerofotogrammetrie. Nel 1997, visti gli ingorghi sempre più insostenibili in via Mar dei Coralli, viene sollecitato al Comune un finanziamento sul piano investimenti per la realizzazione dell’asfaltatura. Il progetto, che il Comune approva, prevede una spesa di circa 700 milioni di lire.


Obiettivi e contenuti del piano “Il progetto preliminare di completamento di via Mar Rosso – ha dichiarato l’architetto Marco Ischiboni, che ha redatto il piano per il XIII Municipio – è passato più volte in Commissione. L’ultima, l’estate scorsa, ha visto l’approvazione con voto favorevole con prescrizioni. I Verdi, all’epoca della presentazione del piano, avevano richiesto una modifica, che è stata mantenuta, per evitare il passaggio della strada nella zona protetta della Riserva. Il piano – ha proseguito l’architetto – si prefigge di agevolare il flusso di traffico su via Mar dei Sargassi e via dei Pescatori, mettere in sicurezza la zona dal degrado e dall’abusivismo, e riqualificare l’area che va da via Mar dei Sargassi a via Mar Rosso. La strada, inizialmente, sarà a senso unico ad entrare da via dei Pescatori, con un marciapiede a sinistra ed una pista ciclabile a destra. Il traffico sarà certamente smaltito con la riapertura del prolungamento – ha concluso Ischiboni – soprattutto per chi viene dall’entroterra e può girare subito in via Mar Rosso da via dei Pescatori, senza dover passare per via Mar dei Coralli o via Sargassi. Sarà utile anche per i mezzi di soccorso, sia dell’ospedale che dei vigili del fuoco. Quella strada potrà trasformarsi in una importante barriera antincendio per una zona a così alto rischio”.


Lavori in corso Pochi giorni fa, al termine dell’incontro tra una rappresentanza dell’Osservatorio Civico13 (favorevole alla riapertura), l’amministrazione lidense e il dirigente dell’U.O.T., si è stabilito che l’apertura partirà entro due settimane, dettagli burocratici permettendo. Saverio Di Lillo, portavoce del comitato di quartiere Fiamme Gialle e di Osservatorio Civico13, ha espresso la cauta soddisfazione del comitato, che aspetta la messa in opera del progetto da 13 anni. Progetto sostenuto fortemente per motivi di sicurezza e di tutela del degrado ambientale. “E’ una strada prevista dal PRG, che agevolerà l’accesso e l’uscita di automobilisti e mezzi pubblici, forze dell’ordine e mezzi di soccorso, sia per il versante di Ostia levante che per l’entroterra – ha dichiarato Di Lillo – A beneficiarne saranno anche le scuole, l’ospedale Grassi, la Guardia di Finanza, ed ora il nuovo mercato di via Capo Passero. La nostra lotta è sempre stata pacifica e continuerà ad esserlo, ma senza mai abbassare la guardia, tenendo sempre sotto pressione il Municipio ed il Comune di Roma”. Per quanto riguarda la riqualificazione del verde, Di Lillo rassicura: “L’ultima versione del progetto è assai ridotta rispetto alle prime, tanto che ha ottenuto il nullaosta del comitato di Riserva del Litorale Romano, con prescrizioni che verranno osservate”. Per l’avvio effettivo dei lavori, in realtà, si dovrà attendere un mese circa, dopo il rilievo strumentale della zona, che verrà effettuato nei prossimi giorni, e la stesura del progetto esecutivo da parte del Municipio. A confermarlo è di nuovo l’architetto Ischiboni, che aggiunge: “A partire dall’avvio dei lavori, ci vorranno altri mesi per portare a termine il progetto. Il prolungamento dovrebbe essere pronto entro la prossima estate”.


La posizione dei Verdi “L’apertura di via Mar Rosso è considerata un’opera di valorizzazione, ma non credo che l’asfalto possa lavorare a favore della riqualificazione di un’area verde”. E’ a partire dalla constatazione sull’impatto ambientale che l’opera avrebbe su una zona di pregio naturalistico come via Mar Rosso che Andrea Gasparini, portavoce dei Verdi del XIII, intende smontare ad uno ad uno i presunti vantaggi dell’opera. “Il beneficio sul traffico – prosegue – verrebbe vanificato perché via dei Pescatori, di dimensioni limitate, non è ampliabile. Sul tema sicurezza, inoltre, è solo riqualificando queste aree verdi, bonificandole e rendendole parte integrante del nostro stile di vita quotidiano, che si arginerebbero abusivismo e degrado. E’ l’intervento sul degrado ambientale quello che è mancato finora, la battaglia che noi abbiamo intrapreso da sempre”. La volontà che ha mosso l’amministrazione verso la realizzazione dell’opera, secondo il portavoce dei Verdi, è di diversa natura: “La mentalità dell’amministrazione dimostra di non essere molto vicina né all’ambiente, né ai residenti, che nel quadrante sono contrari. Il sospetto è che dietro la volontà di aprire questa strada ci siano altri interessi, che sembrerebbero fondati se si considerano le ultime dichiarazioni che Vizzani ha rilasciato al Messaggero in merito alla realizzazione con fondi privati dell’impianto sportivo nella zona (http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/ostia_pista_da_sci_artificiale_dubai/notizie/232499.shtml, ndr)”. Esistono delle alternative al prolungamento? “Se si allargasse via Mar dei Coralli, e vi si installasse una rotatoria, il defluire del traffico sarebbe agevolato a costi ridottissimi. Lo dimostra il sistema di stop già esistente all’incrocio con via dei Pescatori”.

Per gli ecologisti, dunque, la lotta continua. Questa mattina, a partire dalle 12.00, via Mar Rosso è stata teatro di una iniziativa in cui Andrea Gasparini, insieme al presidente regionale dei Verdi Ferdinando Bonessio, sono scesi in strada a fianco dei residenti “per manifestare contro gli sprechi del denaro pubblico e per la salvaguardia dell’area”. Nel corso della manifestazione, a cui hanno partecipato, tra le altre, le associazioni Ostia in bici, Ostia che cammina e la cinofila Acque Rosse, sono state inoltre presentate parti del materiale ottenuto, a seguito di richiesta di accesso agli atti, dal XIII municipio. “Si tratta di uno storico, dagli ordini del giorno alle richieste di bonifica e degli interventi per la valorizzazione ambientale avanzate finora – ha confermato Gasparini – La nostra richiesta di accesso agli atti è volta a visionare tutte le modifiche e gli eventuali aggiornamenti sul progetto. Rimane una domanda, ovvero perché i residenti di zona non sono stati interpellati. Alla nostra iniziativa, oggi, di persone che sono scese in piazza ce n’erano parecchie”.


Simona Di Michele

COMMENTI


2 PENSIERI SU “LA SOLITA STRADA, BIANCA COME IL SALE”
Navajo il 1 dicembre 2012 alle 20:42 scrive:
La realtà, che l’apertura di via del mar rosso, pur salvando eventuali future vite in pericolo o ricucendo la viabilità e decongestionando il traffico, ….disturba proprio un esponente dei verdi che abita in loco. Probabilmente, il tizio, non ha capito che non ci sono cittadini di serie a e serie b…e sopratutto, che la città è di tutti !!…. e che se proprio ha necessità di vivere in un oasi, circoscritta a pochi eletti ed esclusiva,….se ne andasse a vivere nel deserto.

Rispondi ↓

giorgio
il 3 dicembre 2012 alle 15:10 scrive:
Stesso contrasto per i punti verdi Qualità di via Oletta, del punto verde sul canale . Sarebbero rimasti l’uno con una macchian della polizia attaccata al soffitto , l’altra un laghetto inquinante e il mondezzaio di quartiere. Anche ci fossero interessi per valorizzarre la località, ben venga qualcosa di elegante, attrattive per la città….è l’evento che fa movimento …lavoro …benessere condiviso un saluto gb




Video su Youtube

OSTIATV: MAR ROSSO

LINEE CO.TRA.L & ATAC

Linee degli Autobus
CO.TRA.L.

Linea sn
Percorso Stazione Lido Centro, P.zza
Stazione Vecchia, P.le Posta, Via delle
Baleniere, Ostia Antica, Fiumicino Via
della Scafa, Isola Sacra, Fiumicino via del
Faro, Fiumicino Via G.Giorgis, Fiumicino
Darsena

Linea sn
Percorso Stazione Lido Centro, P.zza
Stazione Vecchia, P.le Posta, Via delle
Baleniere, Ostia Antica, Fiumicino via della
Scafa, Fiumicino Aeroporto Voli Nazionali 1

Linee degli Autobus
A.T.A.C.
Linea 04
Percorso Stz. Lido Centro, pz. Stazione
Vecchia, pl. Posta, vl. Romagnoli, v.
Acilia, v. Prato Cornelio, v. Saponara,
pz. Segantini, lg. R. Villani.
Note : Alcune corse, nei giorni di
scuola, sono deviate e limitate all'Istituto
E. Berlinguer in v. Saponara.
Linea 04 B
Percorso Stz. Acilia, v. Ostiense, vl.
Romagnoli, v. Madre Colomba Gabriel
- vl. Romagnoli, v. F. Donati (rit. v. C.
Casini) - Via Bagnoletto, v. Dragone. 2
Linea 05
Percorso v. Mar Rosso, v. Fiamme Gialle, p. E.
Millo, Stz. Lido Centro, vl. Vasco de Gama, vl.
Repubbliche Marinare, v. D. Baffico.
Linea 05 B
Percorso v. Mar Rosso, vl. Promontori, p. G.
Ronca, Stz. Lido Centro, Pl. Posta, c. Duca di
Genova, v. Velieri, v. Casana, v. A. Carabelli, v.
Ebridi.
Linea 06
Percorso Stz. Lido Centro, p. G. della Rovere, v.
Pineta di Ostia, l.mare L. Catulo, v. C. Colombo,
v. Canale della Lingua, vl. Castel Porziano, v. E.
Wolf Ferrari, v. Macchia Saponara, v. Menippo.
Linea 07 Mare2
Percorso pl. A. Vespucci (st. C. Colombo), v.
Litoranea Camping, Litoranea ex dazio, Litoranea
Villaggio Tognazzi (fino altezza km. 10,5 ca)
Note : Solo nel periodo estivo.
Linea 08
Percorso v. Monti di San Paolo, vl. Romagnoli,
v. Acilia, v. Saponara, v. Macchia Saponara, v.
Casal Palocco, vl. Alessandro Magno,p. Antifane.
7
Linea 080N
Percorso Pzz.le Ostiense (Metro B), Baldelli (Metro
B), Staz.ne Magliana (Metro B - Roma Lido), Staz.ne
Vitinia (Roma Lido), Staz.ne Casal Bernocchi (Roma
Lido), Staz.ne Acilia (Roma Lido), Scavi di Ostia
Antica - Viadotto
Romagnoli, Staz.ne Stella Polare, Staz.ne Cristoforo
Colombo.
Note : Notturno. (da P.le Vespucci) 23:10, 23:50, 0:30,
01:15, 02;10, 03:25, 04:20, 05:30
(da P.le Ostiense) 22:50, 23:25, 24:00, 0:25, 01:20,
02:15, 03:30, 04:30
Linea 709
Percorso Eur Fermi, Metro B Europa/Colombo, Arte/
Aeronautica, Nairobi /Ospedale S.Eugenio,
Palazzo dello Sport, Colombo/Atlantico, Colombo/
Malafede, P.zza Eschilo, Euripide/Ermesianatte,
Bacchilide,
Ibico, Eschilo/Fonte degli Acilii Eschilo/
CentroSportivo,Eschilo/Anacreonte,
Macchia Saponara, Archelao di Mileto (Menippo,
Gorgia di Leontini/Anassarco, Gorgia di Leontini/
Apelle, Casal Palocco /Terrazze, Paniasside, Alessandro
Magno /Timocle.Corse prolungate all' Infernetto, alla
Tenuta Presidenziale di Castel Porziano ed alle scuole
di via M.Massimo 4
Linea 013
Percorso v. L. Mellano, v. Acilia, p. S.
Leonardo da Porto Maurizio, v. Daniele
da Samarate, v. F. Landi, v. E Garra, v. G.
Scartazzini, v. Pavullo nel Frignano v. B.
Daniello, v. E: Garra (rit. V. E.Garra, v. F.
Landi, v. Daniele Samarate ecc.).
Linea 014
Percorso pz. Antifane, v. Casal Palocco,
v. C. Colombo, v. Villa di Plinio, v. Castel
Fusano, v. Pescatori, v. Mar Rosso, v.
Fiamme Gialle, pz. E. Millo, stz. Lido
Centro, vl.
Vasco de Gama, vl.vl. Repubbliche
Marinare, v. Idroscalo.
Linea 015
Percorso v. Mar Rosso, v. Fiamme Gialle,
pz. E. Millo, stz. Lido Centro, vl. Vasco
de Gama, vl. Repubbliche Marinare, v.
Idroscalo.

Linea 016
Percorso v. Monti di S. Paolo, v.
Romagnoli, v. Acilia, v. F. Menzio, v.
Macchia Saponara, v. Casal Palocco, v.
Alessandro Magno, p. Antifane.
Linea 017
Percorso Staz.ne Acilia (R L)/Verbena,
Poggio di Acilia, Case Bass, Maggiorana,
Melicuccà Saracena, Olivadi, Albi/Chiesa,
Maierato/Albi, Maierato/Saracena, ;elicuccà
Maggiorana, Poggio di Acilia, Verbena,
Leonardi, Salvia/Arbore, omagnoli/verbena,
Romagnoli/Staz.ne Acilia, Staz.ne Acilia
Linea 018
Percorso pz. Umberto I, v. Chigi, v.
Micali, v. F. Bazzini, v. A. Chigi, v. Fosso
di Dragoncello, v. Pescatori, v. Castel
Fusano, stz. Ostia Antica, vl. Romagnoli,pz.
Umberto I.
Linea 061
Percorso Stz. Lido Centro, p. Giuliano della Rovere,
vl. Pineta di Ostia, v. Quinqueremi, lmr. L. Catulo,
pl. C. Colombo, pl. A. Vespucci, v. Litoranea, vl. Po
(Torvaianica), v. Litoranea alt. km. 10,030 (rit. v.
Litoranea, pl. A. Vespucci etc.
Note : Linea solo feriale. Nel periodo estivo è
deviata per lmr. Toscanelli.
Linea 062 Mare2
Percorso stz. Lido Centro, p. Stz Vecchia, vl.
Marina, lmr P. Toscanelli, lmr Duilio,
lmr L. Catulo,pl. C. Colombo,
pl. A.Vespucci(stzC.Colombo), v. Litoranea,
v. Litoranea (ex Dazio).
Note : Dopo le ore 21 alcune corse prolungate a
Grotta di Piastra. Solo nel periodo estivo.
Linea 066
Percorso Via Torcegno (Infernetto), V. di Castel
Porziano, via del Canale della Lingua, p.le A.
Vespucci (Staz.ne C.Colombo)
Linea 079
Percorso Stz. Lido Centro, v. V. Vannutelli, p. Stz.
Vecchia, v. Baleniere, vl. Romagnoli, v. Ostiense,
Cimitero Flaminio.
Note : Solo nei giorni festivi.

Linea 09
Percorso Stz. Vitinia (lg. Castel Bolognese), v.
S.Arcangelo di Romagna, v. Sarsina,v. Minerbio
(rit. V. Minerbio, v. S.Arcangelo di Romagna, v.
Sarsina, stz.Vitinia.
Note : La linea nei giorni di mercato è deviata in
andata per v. Pianoro.
Linea 010
Percorso Lido Centro, p. G. Ronca, v. Capo
Spartivento, vl. Promontori, v.Fiamme Gialle, v.
Mar dei Coralli, v. Pescatori, v. Quinqueremi, vl.
Pineta di Ostia, c. Duca di Genova.
Linea 011
Percorso p. Umberto I, vl. Romagnoli, v. G.
Fiorelli, v. Collettore Primario, v. G.Torremuzza,
vl. Romagnoli, v. Mare, v. Stz. Ostia Antica, vl.
Romagnoli, p. Umberto I.
Linea 012
Percorso v. Saracena (Centro Giano), v. Albi, v.
Ostiense, vl. Romagnoli, lg. Cesidio da Fossa, vl.
A. Ruspoli, v. V. Petra

SI RINGRAZIA L'ING. GIORGIO BERTUSI

OGNI INFORMAZIONE PUò CONTENERE IMPRECISIONI; CONFRONTARE CON SITI http://www.atac.roma.it/ E http://www.cotralspa.it/